50 sfumature di...rifiuti

Dal 1° giugno 2015 sono applicabili i nuovi criteri di classificazione dei rifiuti secondo il Regolamento 1357 e dovranno essere assegnate le nuove categorie di Pericolo “HP”.

Dopo il Workshop che ha spiegato cosa cambierà e cosa resterà immutato, il Corso prende in considerazione casi reali di rifiuti prodotti da varie realtà industriali e artigianali e, valutando le varie sfumature, descrive come vanno classificati e perché.

Il Corso è valido come aggiornamento annuale per RSPP, ASPP e RLS.

Verranno inoltre rilasciati 8 CFP a tutti i professionisti chimici iscritti all'Ordine.

Destinatari

Il Corso è rivolto a tutte le aziende in cui si producono rifiuti destinabili allo smaltimento e/o attività di recupero, ai consulenti che provvedono alla classificazione ed assistenza e a tutti coloro che sentono l’esigenza di un chiarimento e/o approfondimento sulle corrette modalità di classificazione e gestione dei rifiuti alla luce della nuova normativa recentemente entrata in vigore.

Programma

Riepilogo dei criteri di classificazione validi dal 1° giugno 2015

L'assegnazione delle classi di pericolo dal 1° giugno 2015

La “scheda di caratterizzazione dei rifiuti”: come si può fare

Campionamenti rappresentativi e set di parametri per la classificazione

Rifiuti “reali”: il punto di vista del Giudice

I primi 25 rifiuti da classificare

Imballaggi contaminati e non contaminati

Rifiuti con caratteristiche corrosive o irritanti

Rifiuti con presenza di Idrocarburi Policiclici aromatici

Altri 25 rifiuti da classificare

Rifiuti con presenza di solventi

Rifiuti con metalli o metalloidi

Rifiuti Sostanze Organiche Persistenti

Rifiuti con caratteristiche di Ecotossicità

Discussione e chiusura lavori

Orario

Il Corso prevede 8 ore, con orario 9:00 – 18:00.

Sede

Laboratori ARCHA Srl, Via di Tegulaia 10/A 56121 Ospedaletto Pisa

Quota di partecipazione

€ 240,00 + IVA 22%